venerdì 7 ottobre 2016

Bossman di Vi Keeland

Bossman
Sperling&Kupfer
280  pagine
Vi Keeland
Serie Dirty Office #1

Trama:

È durante il peggior appuntamento della sua vita che Reese incontra per la prima volta Chase Parker. Lei è nascosta nel corridoio del bagno di un ristorante e sta disperatamente chiamando la sua migliore amica perché la salvi da quella serata da incubo. Mentre lui, affascinante, brillante e sfacciato quel tanto che basta, sta ascoltando tutto. Dopo qualche battuta tagliente, i due tornano ai rispettivi tavoli. Reese è molto infastidita, eppure non può fare a meno di spiare di nascosto l'indisponente sconosciuto, seduto all'altro capo della sala. Quando improvvisamente lui si alza e si presenta al tavolo di Reese, è convinta che voglia smascherarla; invece, a sorpresa, lui si siede e, fingendosi un amico d'infanzia, si unisce a lei e al suo accompagnatore, che ancora non ha smesso di parlare della madre. D'un tratto la cena prende tutta un'altra piega. Ma, a fine serata, Reese è decisa comunque a ignorare l'interesse e l'attrazione verso l'intraprendente sconosciuto e a non rivederlo più. È convinta che sia un addio. In fondo, quante possibilità ci sono di imbattersi di nuovo in Chase Parker in una città di otto milioni di persone? Ma soprattutto... quante probabilità ci sono che lui finisca per essere il suo capo un mese dopo? La vita saprà sorprendere Reese con una tentazione irresistibile e una struggente prova d'amore.

 Serie Dirty Office Romance: 

#1 - BossMan 





Recensione: 



Chase .. un altro sexy Alpha che sa cosa vuole (più o meno...) e se lo prende. (Un altro SexyMan... Ma come si fa a scegliere???!!!???) 


Reese, giovane donna ad un appuntamento disastrato con un uomo che parla e parla e parla... nel corridoio, chiamando la sua amica, si imbatte in questo giovane uomo che le dice che é maleducata e anche un po' stronzetta.
Ma tutto si capovolge quando questo sconosciuto decide di punto in bianco di rendere la serata ancora più divertente, fingendosi un ex di Reese e sedendosi al suo tavolo!
La serata finisce bene... talmente bene, che per 4 settimane lei pensa sempre a lui.

Dunque come una brava donna, sana di mente farebbe, lo stalkerizza xD (e chi non lo farebbe??!!?? la descrizione che c'é nel libro metterebbe a dura prova una santa!)

E bravaaaa!!! lo incontra e altra figura di cacca!!!

Ma comunque, lui generoso come sempre, le offre un lavoro... prima sentendosi un po' attratto, poi dopo molto attratto e dopo ancora volendola sempre con lui, dicendogli di tutto, alla fine... bhé si sa... due che si piacciono, finiscono insieme! 
 


Ma... come sempre c'é una nuvola nera che si abbatte e questa volta, arriva un temporale... Forte.. ma che pian pianino, si calma... 

Ahhh questo libro mi ha tenuta sveglia fino alle 4 della mattina! Complimenti! Mai letto un libro di Vi Keeland e posso dire con sicurezza che ne leggerò altri!

I personaggi sono magnifici, complessi, perché hanno un passato molto pesante, ma restano molto frizzanti nonostante tutto!
La storia ha la giusta dose di Dramma, complessità, amore, sesso e passione!
Chase é il solito uomo che nelle storie ti conquista con il carisma e la voglia di andare contro le regole.. ma con un lato dolce, passionale e ferito.
Reese, é una donna molto forte, ma con un lato ferito anche lei. Sapranno guarirsi ma non prima di essersi feriti a vicenda.
Il libro, scritto dai due punti di vista, si svolge sia con capitoli nel presente, sia con dei capitoli di Flashback, per narrare meglio la storia di Chase.
Sono dei salti temporali che non lasciano il lettore sconcertato come capita a volte, ma sono spiegati benissimo e ti mettono un po' di ansia perché non sai bene dove vanno a parare, ma alla fine capisci tutto e comprendi il meccanismo di difesa che Chase si é imposto.

Consigliatissimo a chi ama il genere Comico e Erotico. Non vi aspettate scene di sesso estremo, ma molto romanticismo e molto divertimento!!!









Il 20 giugno è arrivato in Italia con la Sperling & Kupfer l'attesissimo romanzo di Vi Leeland, Bossman.

La paura non ferma la morte. Ferma la vita.

Il romanzo inizia con Reese Annesley che cerca di sbarazzarsi di un appuntamento noioso e Chase Parker che prima le dà della stronza per poi fingersi un suo compagno delle medie per movimentare la serata.

< «Reese! Sei tu?»
Ma che diavolo?
«Ehm… sì.»
«Accidenti! Ne è passato di tempo.» Si batté la mano sul petto. «Sono io, Chase!» Un istante dopo l’idiota (che a quanto pareva si chiamava Chase) si sporse per stritolarmi in un abbraccio da orso. Mentre ero tra le sue braccia, bisbigliò: «Reggimi il gioco. Rendiamo la tua serata più eccitante, dolcezza».>


Peccato che dopo un mese e grazie a un giro di amicizie si ritroveranno come capo e dipendente.

< «Perché? Abbiamo una posizione aperta per la quale lei sarebbe perfetta.»
«Non sarebbe adatta.»
«Che sciocchezze!»
«Non rendermi la vita difficile, Sam. Non assumerla e basta.»
«Dammi un motivo.»
«Perché lo dico io.»
«No.»
«No?»
«Proprio così. No. Stai punendo quella donna perché è bella e sei attratto da lei. È sbagliato quanto punire qualcuno perché è vecchio o ha la pelle di un certo colore.»>


Fin da subito scoppierà tra loro una potente attrazione; dopo averlo pensato per più di un mese Reese faticherà non poco per non volargli tra le braccia ed evitare di ripetere lo stesso sbaglio: mai mischiare il lavoro con la vita privata!
Chase metterà sin da subito in chiaro la situazione: che lei accetti il lavoro o no, lui non si tirerà indietro dal sedurla.

< «Okay, va bene. Vuoi la verità?»
Incrociai le braccia sul petto. «Sarebbe un bel cambiamento.»
Fece un passo verso di me, quasi facendosi troppo vicino. «Sono attratto da te. Molto attratto da te. Lo sono dalla prima volta che ti ho vista. Ho cercato di essere rispettoso, considerando che stavi frequentando qualcuno. Ma adesso basta. Se lavori qui, cercherò di portarti a letto.»>


Riuscirà il Chase a conquistare la risoluta Reese? Ce lo stiamo veramente chiedendo? Come si fa a resistere a un uomo sexy, intelligente, simpatico e tremendamente audace?
Non si può!

Scopriremo anche il tempestoso passato dei nostri protagonisti e le ripercussioni che ha nel presente.
Mi è piaciuto molto lo stile narrativo che alterna il presente al passato di Chase con un POV che porta 7 anni indietro.

Reese è una donna forte e risoluta che cerca di affrontare al meglio gli errori e le colpe del passato, ma è anche una ragazza che ama profondamente il suo lavoro.

Chase è semplicemente Chase. È l'amministratore delegato della sua azienda di cosmetici, ma non è il solito capo stronzo. Anzi, è molto socievole e tranquillo. Con Reese sarà molto paziente e si atterrà ai suoi tempi senza però tirarsi indietro quando vorrà fare una battuta sboccata, qualsiasi sia la situazione.

< «Perché continuo a insistere, sperando che tu ceda. E stasera mi sono reso conto che devi arrivarci da sola. Sarò lì ad aspettarti nel momento in cui lo farai.» Mi attirò a sé e mi depose un bacio sulla fronte.>

La lettura è molto scorrevole e divertente e non cade nella banalità.
Tratta di argomenti non soliti nei romanzi. L'amicizia, l'amore e l'attrazione sono i pilastri portanti della storia ma la paura e il dolore la faranno da padrone.
Proprio il loro passato influenzerà tantissimo la caratterizzazione dei personaggi e lo svolgimento della storia, sarà quasi un personaggio parte.

< Ecco cosa facevamo l’uno per l’altra. Io ero l’equilibrio per la sua instabilità. Lui il coraggio per la mia paura.>

Bossman è una commedia semplice e romantica adatta una giornata estiva è capace di far palpitare i cuori dei lettori.


 

Elisa


Nessun commento:

Posta un commento