giovedì 7 settembre 2017

Non ti resto a guardare di Elisa Gentile

Non ti resto a Guardare 
Elisa Gentile 
Vertigine Serie #4
434 pagine 

Trama:

Aaren non gioca a sfidare il destino.
Le sue notti sono scandite da incubi che lo trascinano all'Inferno e la rabbia lo obbliga ad allontanare ciò che di più bello ci possa essere nella sua vita: l'amore.
Si accontenta di qualcosa di irreale e spietato: Regina.
Qualcosa che non è suo. Qualcosa che lo sta uccidendo lentamente.

Vanessa è stata una bambina sfortunata tra i meno fortunati, prima di venire salvata. Ha conosciuto la fame, la sete, e per questo è diventata coraggiosa e non ha certo paura di sfidare il destino una volta ancora.
Non importa quanto dolore possa esserci dietro a quegli occhi neri: lei vuole Aaren. Lei vuole c'entrarci qualcosa, con lui

Lei vuole essere la sua tentazione.

Vanessa gli insegnerà l'amore. Vanessa gli insegnerà a sentirlo, prima di dirlo.

Aaren però non sa che la felicità, quando la si accarezza solo, può scivolare via dalle mani.
Stavolta non si tratta di sfidare il destino: stavolta si tratta di salvare la vita della donna che ama.


Continua lo straordinario successo della Vertigine Series, e stavolta Elisa Gentile piomba nella vita delle sue lettrici con Aaren, un personaggio carnale, che saprà conquistare proprio per la sua estrema fragilità.



Vertigine Series : 

#1 - La paura di cadere
#2 - Facciamo la guerra alle stelle? 
#3 - Credevo che fossi davvero lontana
#4 - Non ti resto a guardare 
#5 - Mi travolgi e mi sconvolgi







Aaren é un ragazzo di 27 anni, studente di medicina e chirurgia all'università di Barcellona. 
É un ragazzo all'apparenza forte, che per proteggere la sua sorellina Bia, il suo piccolo Scricciolo, fa di tutto; ma dopo la tragedia che ha colpito la sua famiglia, Aaren crolla. Si incolpa per non essere riuscito a difenderla, é distrutto, e cerca rifugio tra le braccia di una donna più grande, fredda e autoritaria:Regina. 
 Regina Shepard é la sua professoressa all'università, una bella donna, ma sposata e con una figlia adolescente. La loro relazione dura da un anno e Aaren la desidera sempre, non riesce a starle lontano; ma non è sua, e mai lo sarà, nonostante le continue promesse di lei. 
Vanessa è una ragazza dal passato tragico. Appartiene alla categoria dei bambini sfortunati tra i meno fortunati. Non ha mai conosciuto suo padre e ha vissuto con la madre drogata in uno dei quartieri più malfamati del Texas; un quartiere dove i bambini come lei assistono ad omicidi e vivono con la paura di morire da un momento all'altro. 
Ma quando trova la madre ancora"addormentata" e con un ago infilato nel braccio, Vanessa capisce che deve andare via da lì; e con i suoi 13 anni, con solo cinque dollari in tasca, e un paio di scarpe più grandi dei suoi piedi, inizia la sua avventura. La disperazione e la fame, la porteranno a prostituirsi, a vendere il proprio corpo per soli 30 dollari. 
Il tutto fino ai 17 anni, quando Noah la salva e la porta con sé a Barcellona. Vanessa, oggi, é una ragazza forte, ha ripreso in mano la sua vita, ha un lavoro, un posto dove stare, un pasto assicurato ogni giorno. Ma, soprattutto, Vanessa oggi è innamorata di Aaren. "Io non sono mai stata innamorata, neppure della vita:questa è la prima volta che perdo lo sguardo su qualcuno e me ne innamoro totalmente. 

Cupido ci ha visto giusto con me, e ha pensato bene di piazzarmi davanti Aaren Tremblay per farmi ricredere e convincermi che, anche per una bambina sfortunata tra i meno fortunati, c'è qualcuno di importante in giro per il Mondo ad aspettarla. E cavolo:a me ha lasciato il pezzo migliore di tutta l'asta". E Aaren, dal canto suo, non fa altro che farla soffrire, prima la avvicina, la bacia, ci fa l'amore e poi le da sempre il colpo finale. 

Ma Vanessa, con i suoi occhi colore del mare, l'ha catturato sin da subito, fino a rendersi conto, ad un passo dal perderla per sempre, che la vita non da spesso delle seconde occasioni: bisogna cogliere l'attimo, e ricordare che la giusta via per la felicità é quella di seguire il cuore, perché lui non sbaglia mai. 

 "L'amore é quella cosa che non ti lascia scegliere dove è abbastanza:lui si prende quello che hai, prende ogni respiro. Per l'amore nulla sarà mai abbastanza". 

 Ho amato questo libro. Ho adorato Vanessa, la sua forza, il suo andare avanti a tutti i costi, il suo non lasciarsi piegare dalla vita, che non è stata particolarmente generosa. 
Ha saputo ricostruirla, partendo dal niente. Aaren, ripeto, ho sempre pensato fosse un personaggio forte e autoritario, invece si è dimostrato un ragazzo fragile, basta un niente per sconvolgerlo. Aaren non è un Santo, ha sbagliato più volte nel corso del libro, é impulsivo e sfida Vanessa con schiettezza e sincerità; ma come tutti i personaggi della Gentile mi é entrato nel cuore e difficilmente lo lascerà. Un libro che va letto e goduto in una volta, perché appena iniziato sarà difficile staccarsi. Complimenti ad Elisa Gentile per questa meravigliosa storia! Attendo con ansia Alan!

Il mio voto è dunque



Un bacio








1 commento: