mercoledì 13 settembre 2017

Ogni singola cosa di Monica Brizzi

Titolo: Ogni singola cosa
Autore: Monica Brizzi
Editore: Self publishing
Collana: -
Pubblicazione: Maggio 2017
Genere: Romance
Serie: Autoconclusivo

Trama
Rebecca Ferrari adora il mare. Non c'è niente al mondo che ami quanto tornare ogni anno dai suoi amici. Tutto il resto, invece, non le interessa granché, specialmente la gente, ed è difficile che qualcuno le vada a genio. È sicura che con Samuel Baroni, il proprietario dell’hotel più in della zona, le cose non saranno diverse. Rebecca sa che è un imprenditore abituato ad avere tutto e a non prestare attenzione agli altri. I modi bruschi e la mancanza di tatto ne fanno uno squalo, nel suo lavoro, e lei non vuole averci niente a che fare. Questo, almeno, è ciò di cui si convince prima di conoscerlo.
Scontrosi, ribelli, fintamente educati, nervosi, distanti, freddi. Samuel e Rebecca sanno benissimo che tipo di persona sono. Quello che non sanno, è quanto abbiano bisogno l'uno dell'altra.



La copertina mi è piaciuta e non è sicuramente l’unica cosa positiva di questo libro che, devo ammettere, pur non spiccando per originalità è in grado di catapultare il lettore in una storia d’amore carina, leggera, e, indiscutibilmente, romantica.
La narrazione è ambientata al mare ed è proprio l’allegria e l’energia del sole e del mare che danno enfasi alla lettura e la “plasmano”. La nostra protagonista è una ragazza che ha fatto del suo lavoro un’attività capitatale per caso, solo per assecondare il suo desiderio di vivere nella località marina dov’è ambientato il romanzo. A sconvolgere l’armonia di questa cittadina e l’equilibrio che faticosamente Rebecca si è costruita interviene Samuel Baroni, presentato come il bello e maledetto.
I personaggi sono sicuramente  ben delineati, anche se a tratti non ho apprezzato alcuni appunti fisici di lei che l’autrice ha tentato a rimarcare più di qualche volta, non risultando in grado di dare un quid in più alla lettura. Tutto sommato tali dettagli non appesantiscono per nessun motivo il testo che scorre piacevolmente e garantisce scorrevolezza, correttezza lessicale e fluidità sintattica.
Nel complesso il libro è sicuramente da promuovere, si legge con leggerezza e in maniera piuttosto semplice, tuttavia non aspettatevi nulla di particolarmente straordinario: la storia si dipana in maniera regolare, lineare e senza grossi colpi di scena (mancanza evidente che, potrebbero, essere in grado di dare una sferzata di energia alla narrazione). L’iter della storia è, purtroppo, tendenzialmente scontato e il finale segue a ruota questa tendenza.

Consigliato a…
Inguaribili romantiche che hanno voglia di credere in una storia d’amore in grado di mettere in discussione anche il cuore di ghiaccio della protagonista femminile.



Nessun commento:

Posta un commento